Insegnanti in regola

Sottotitolo
Regole e competenze per la gestione della classe
ISBN
9788861531499
da 9,34 € Prezzo predefinito 10,99 €
Disponibile

In classe, la spiegazione. L’atmosfera è silenziosa, se va bene. La voce di un professore che ripete meccanicamente frasi e istruzioni dette nello stesso modo a generazioni di ragazzini.

 

Che noia!

 

Il problema ha due rovesci.

 

Il primo riguarda la competenza didattica del docente, la metodologia di insegnamento utilizzata, la sua capacità di ottenere, suscitare motivazione e attenzione per quanto insegnato.

 

Il secondo riguarda la triade, noia-controllo-disciplina, cioè da una parte il modo in cui un docente opera per il raggiungimento di livelli di disciplina accettabili, in relazione al numero e all’età degli alunni, dall’altra il modo dei ragazzi di riconoscere, affrontare e rendere socialmente non troppo distruttivo, il sentimento di noia eventualmente provato.

 

I due aspetti sono strettamente correlati. La competenza di un docente nell’agire sul grado di motivazione degli alunni ha un impatto rilevante sugli aspetti disciplinari. Meno una persona si annoia, più è stimolata verso scopi, obiettivi, attività, elementi di interesse e coinvolgimento, e meno sarà esposta alla possibilità di “inventare” una serie di attività alternative nelle quali convogliare la naturale energia presente nell’età della crescita.

 

Come dimostrano queste pagine, ricche di riflessioni metodologiche e spunti esperienziali, una figura significativa, che agisca sulla motivazione e non solo sulla disciplina, che attribuisca senso e vita agli argomenti condivisi lungo il percorso scolastico, produce una ricaduta certa anche in termini comportamentali.

 

Con questi docenti, gli studenti fanno cose decisamente differenti.

Dettagli
Sottotitolo Regole e competenze per la gestione della classe
Autore R. Gilardi
Anno di pubblicazione 2014
Pagine 152
Collana Collane
partenze
partenze... per educare alla pace
Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Insegnanti in regola
Il tuo voto