partenze... Pangea

Pangea, che gli storici del nostro pianeta chiamavano quel continente antichissimo nel quale tutte le terre emerse erano unificate, oggi identifica la terra degli uomini e delle donne, a qualsiasi cultura, religione, economia e Stato appartengano.
La comunità scientifica vive da qualche decennio dentro Pangea. Gli studiosi di tutte le discipline condividono problemi, letture, progetti di ricerca. Nascono nuovi modi di guardare il mondo e gli uomini; nuovi modi di raccontare la realtà. La scuola (come altre istituzioni) invece preferisce ostinatamente vecchi racconti, quelli la cui struttura fu elaborata nell’Ottocento. Quelli che volevano formare cittadini pronti alla difesa della loro azione. Sono racconti obsoleti. Non spiegano più nulla, se non la pretesa ridicola di essere unici al mondo. Non hanno nessuna possibilità di interessare gli studenti, da qualsiasi parte vengano; né di incidere nella realtà del XXI secolo.
partenze... Pangea raccoglie libri per chi non si rassegna a questa impotenza. Offre strumenti ai professori che ci credono ancora. Che sanno che la scuola può ritrovare mordente e diventare lo strumento per la formazione di un cittadino del mondo, capace di capire le crisi e di guardare oltre. Pronto ad assumersi le sue responsabilità, in una società nuova e più aperta, perché ha studiato un sapere aperto sul mondo.
La collana riunisce studiosi e insegnanti che sanno che solo la collaborazione fra la ricerca avanzata e la pratica professionale esperta riesce a costruire strumenti efficaci nella scuola dei nostri giorni.
partenze... Pangea è una collana di intercultura, nella quale le discipline di studio sono intercultura.

Mostra come Griglia Lista

1 elemento

per pagina
Imposta la direzione decrescente
Mostra come Griglia Lista

1 elemento

per pagina
Imposta la direzione decrescente