Il principio federativo

Sottotitolo
Federalismo e stato sociale
ISBN
9788885221467
Prezzo speciale 11,42 € Prezzo predefinito 13,43 €
Disponibile

C’è chi preconizza che il principio federativo sarà la formula che prenderà il posto del declinante principio di nazionalità attorno al quale si sono costituite le comunità politiche moderne. E in verità la profonda crisi di identità e di ruolo che ha investito nell’ultimo ventennio gli Stati-nazione deve spingere a prendere sul serio l’istanza federalista, a lungo considerata portatrice di una utopia del tutto avulsa dai problemi e dagli interessi concreti di individui, gruppi, comunità. Purtroppo la tendenza prevalente nel nostro Paese è stata sinora un’altra. C’è chi grida al federalismo con insofferente sufficienza, demonizzandolo e spesso stigmatizzandolo come portatore qualche volta di tendenze nazionalistiche. C’è chi all’opposto, ma oltretutto superficialmente, lo considera la panacea di tutti i mali nazionali. Con la conseguenza, già sperimentata nella stagione presidenzialista e poi in quella della riforma elettorale maggioritaria, di rappresentare il federalismo come una formula magica in grado di mettere a posto, in un sol colpo, i diversi pezzi di un puzzle impazzito.

Dettagli
Sottotitolo Federalismo e stato sociale
Autore M. Degni, A. Cantaro
Anno di pubblicazione 1995
Pagine 278
Collana paradossi... del presente
Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Il principio federativo
Il tuo voto