Le fiabe del capitale

Sottotitolo
A 150 anni dal manifesto comunista
ISBN
9788887507007
Prezzo speciale 10,53 € Prezzo predefinito 12,39 €
Disponibile

Come sappiamo nelle fiabe si prestano, generalmente ad animali, comportamenti plausibili per raggiungere i propri fini racchiusi nella “morale della storia”. L’economia pura è costruita su questo modello. Essa è in grado di dimostrare tutto e il suo contrario, pur di sostenere che il mercato si impone come una legge di natura, garantisce il pieno impiego della libertà, il migliore degli equilibri sociali possibili. E in questo sta la sua forza: è uno strumento al servizio del capitale dominante, il paravento dietro il quale quest’ultimo può nascondere i suoi reali obiettivi. Con un linguaggio diretto e provocatorio, l’autore, una delle voci più autorevoli del nostro tempo, rilancia l’attualità del pensiero di Marx e del “manifesto comunista” come strumento essenziale per svelare le “stregonerie” di un sistema economico che sta producendo effetti devastanti per il futuro del pianeta. L’invito non è a rileggere il Manifesto come un testo sacro, ossia imbalsamato. Ma al contrario a proseguirne l’analisi perché “la storia ha provato che il capitalismo è, come tutti i sistemi sociali, capace di superare le sue contraddizioni permanenti ma aggravandone la violenza per le generazioni successive”.

Dettagli
Sottotitolo A 150 anni dal manifesto comunista
Autore S. Amin
Anno di pubblicazione 1999
Pagine 140
Collana paradossi... del presente
Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Le fiabe del capitale
Il tuo voto