Io credo

Sottotitolo
Dire la fede adulta
ISBN
9788861532700
da 8,49 € Prezzo predefinito 9,99 €
Disponibile
Il “credo”, come tutti sanno, è un compendio di verità su Dio, Gesù Cristo, la Chiesa, l’uomo, il mondo, il presente e il futuro (“risurrezione”), che il “fedele”, convinto o no, è tenuto ad accettare, pena l’esclusione dall’alveo comunitario e la perdita della felicità eterna.
È paradossale che mentre nella società esistono istituzioni pubbliche (la scuola) e private (la famiglia) che si impegnano nella crescita delle persone verso l’autonomia e la responsabilità, nell’ambito ecclesiale non sembra essere consentito essere cristiani da uomini, da adulti. Si può essere esperti nella propria professione ma si deve rimanere analfabeti in campo religioso. E se si vuole continuare a restare nell’istituzione, guai a dissentire pubblicamente dalle dottrine correnti.
Il presente libro […] vuol essere un tentativo di aiutare il credente a liberarsi dalle oppressioni interiori che una fede male intesa può generare nel suo animo, ma può essere uno stimolo anche a chi, in nome di una ipotetica “autorità”, lo tiene legato a dottrine non più adeguate e controproducenti (minacce di condanne senza fine, vendette dell’ira divina, lo spauracchio satanico sempre alle costole e via di seguito).
L’obiettivo di questo libro non è quello di distruggere la fede ma di purificarla. Esso aiuta a liberarsi da apprensioni superflue, da imposizioni dottrinarie etiche o ascetiche abusive, tratte infondatamente dai libri sacri. Se non è libera da interferenze ideologiche o teologiche, la fede non aiuta l’uomo, è meglio affrancarsene che rimanerne succubi.
(dalla Premessa dell’autore)
Dettagli
Sottotitolo Dire la fede adulta
Autore O. da Spinetoli
Anno di pubblicazione 2012
Pagine 344
Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Io credo
Il tuo voto