Contro la meritocrazia

Sottotitolo
Per un'Università delle capacità, dei talenti, delle differenze, delle relazioni, della cura (e dei meriti)
ISBN
9788861532083
da 7,64 € Prezzo predefinito 8,99 €
Disponibile

“Questo nostro mestiere, che i grandi professori (non a caso chiamati maestri) hanno fatto con passione e rigore, è un compito sociale.
Non siamo venditori della merce ‘sapere’ e neppure i fornitori di un servizio.
Siamo, o dovremmo essere, parte di una comunità di liberi e uguali, che ha lo scopo, uno scopo che più degno e importante non si può: accompagnare giovani donne e giovani uomini a diventare cittadini colti e competenti, persone ‘verticali’, con la schiena dritta, capaci di pensare e di ribellarsi alle ingiustizie, e capaci di farlo perché competenti e istruiti, capaci di sviluppare le loro capacità, i loro talenti, di proteggere le differenze, le relazioni, la cura, e i cui risultati devono dipendere, in ultima istanza, dai loro meriti.”

Con il Piccolo Dizionario disperato e demagogico dell’Università curato da Giovanni Azzena e Marco Rendeli e le illustrazioni di Vinicio Bonometto.

Dettagli
Sottotitolo Per un'Università delle capacità, dei talenti, delle differenze, delle relazioni, della cura (e dei meriti)
Autore N. da Neckir
Anno di pubblicazione 2011
Pagine 88
Collana Collane
pace insieme
paceinsieme... alle radici dell'erba
Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Contro la meritocrazia
Il tuo voto