Violenza, zero in condotta

Sottotitolo
Manuale per educare alla pace
ISBN
9788887507597
Prezzo speciale 13,18 € Prezzo predefinito 15,50 €
Non Disponibile
Il mondo è così com’è, la violenza è sempre esistita e per cambiare le cose occorre avere potere, essere un “grande”, contare molto: questa è la convinzione comune. Se si vuole stimolare il senso di corresponsabilità dei giovani rispetto al destino del nostro mondo, l’educazione deve però riuscire a scuotere il loro crescente senso di rassegnazione. Sentirsi insignificanti significa divenire passivi. Solo emozioni intense possono generare riflessioni profonde. Eppure i grandi cambiamenti sono stati realizzati da migliaia e migliaia di persone “insignificanti” che hanno colto il potenziale enorme che può assumere il potere dei deboli se organizzato, condiviso e partecipato. La partecipazione non è una nozione. Non si camuffa come argomento speciale in qualche disciplina. Si apprende sperimentandola. Insomma, alla partecipazione si educa facendo soprattutto positive esperienze di gruppo. Questo libro è uno strumento didattico unico e indispensabile. Si rivolge agli educatori di giovani e adolescenti ma anche agli animatori di gruppi impegnati per la pace. Sulla base di una lunga e stimolante esperienza degli autori, fornisce una ricchissima gamma di percorsi per scegliere modelli di riferimento che favoriscano la partecipazione e il coraggio dell’azione positiva e nonviolenta. Non si tratta di un pacchetto rigido e preconfezionato quanto piuttosto di un ventaglio ampio e ragionato di attrezzi (giochi, esperienze, biografie, indirizzi, riferimenti bibliografici) con cui costruire concretamente, nel proprio specifico gruppo, esperienze di cooperazione e di impegno sociale e sperimentare soluzioni non distruttive dei conflitti.
Dettagli
Sottotitolo Manuale per educare alla pace
Autore Associazione pace e dintorni
Anno di pubblicazione 2002
Pagine 180
Collana partenze... per educare alla pace
Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Violenza, zero in condotta
Il tuo voto