Marcone Daniela

L’autrice Daniela Marcone, è nata a Foggia nel 1968 e lavora per il Ministero delle Finanze. A seguito della morte di suo padre Francesco, direttore dell’Ufficio del Registro di Foggia, assassinato il 31 marzo del 1995 per aver compiuto “il suo dovere” di dirigente dello Stato, costituisce con un gruppo di insegnanti un Comitato cittadino per mantenere viva la memoria di quanto accaduto al fine di chiedere verità e giustizia per la morte di Francesco Marcone. Tale Comitato confluirà nell’associazione Libera, associazioni nomi e numeri contro le mafie fondata da don Luigi Ciotti. Nell’ambito della rete di Libera, ha ricoperto il ruolo di referente provinciale della città di Foggia.
Oggi è Vicepresidente nazionale di Libera e referente del Settore Memoria. Si occupa di coordinare la rete dei familiari aderenti a Libera di vittime innocenti delle mafie e di promuovere attività e progetti per salvaguardare il “diritto al ricordo” di tutte le vittime innocenti delle mafie. Collabora con La Via Libera, Narcomafie e “Vivi – Sito della Memoria di Libera”.

Nessun prodotto corrispondete alla selezione è stato trovato.