Iscrizione
 Stampa   
  
 Ricerca

Autore:
Titolo:
Argomento:
Libri da sfogliare:
  
  
Su questo sito puoi pagare con 
  
 Catalogo
  
 On line con noi

Inviaci una mail a info@lameridiana.it o

seguici su Facebook

  
  
  
 Google

Statistiche google

  
  
Titolo Criminali di Puglia
Sottotitolo 1973-1994: dalla criminalità negata a quella organizzata
Collana paceinsieme... alle radici dell'erba
Autore N. Palmieri
Pagine 272
Tipo Pubb. Libro
Anno 2013
ISBN 978-88-6153-327-1
Prezzo 18,50     € 13,88
Sconto 25%
Risparmio: €4,63


Quarta di copertina

"La criminalità organizzata pugliese nata negli anni '80 come 'filiazione della camorra', ha ereditato alcuni caratteri 'arcaici' delle mafie in un'ottica d'innovazione e autonomia, favorita anche dall'affermarsi all'epoca delle politiche neoliberiste, dall'espansione dei mercati (e del corrispettivo allargarsi delle zone grigie tra il legale e l'illegale) e, più in generale, da quell'ideologia del profitto che avrebbe mutato non solo i volti delle città ma i costumi dei cittadini.


Nisio Palmieri racconta l'insediarsi e l'espandersi di questa piaga criminale in una terra da sempre crocevia di civiltà e di scambi, fertile di ricchezza umana e sociale, capace di lasciare segni profondi nei più diversi ambiti, dall'associazionismo alla cultura, dall'imprenditoria all'accoglienza.


Ciò che mi preme sottolineare è come l'analisi della trentennale attività criminale proceda di pari passo con la denuncia delle sottovalutazioni, dei ritardi e non di rado delle collusioni in ambito politico, economico, amministrativo (il che non impedisce all'autore di riconoscere i meriti e l'impegno, ad esempio quelli di tanti magistrati ed esponenti delle forze di polizia). E' una denuncia che riguarda non solo la Puglia, ma l'intero Paese. Le mafie sono rese forti dal deficit di quella corresponsabilità che rappresenta la spina dorsale di una democrazia. Fa piacere che dalla Puglia, proprio in questi ultimi anni, arrivino numerosi e forti segnali in controtendenza, segnali di una maggiore consapevolezza dell'impegno che ci compete in quanto cittadini. E conforta che uno studioso attento delle realtà criminali come Nisio Palmieri abbia a cuore questo aspetto da concludere la sua ricerca citando le parole di un grande scrittore siciliano, Gesualdo Bufalino, quando disse che a sconfiggere la mafia sarebbe stato un 'esercito di insegnanti'."


(dalla Prefazione di don Luigi Ciotti)

     
Condividi:
<<
  
 I vostri commenti
Invia un tuo commento | Visualizza i commenti

Nessun commento al momento disponibile




  
  

  
 Seguici su

         

  
 Appuntamenti
 
Mostra tutti
  
 Progetti per le scuole
Proposte formative per docenti e scuole - Anno scolastico 2016-17Download
Proposte di lettura per la scuola secondaria 2016-17Download
Proposte di lettura per la scuola primaria 2016-17Download
  
  

  
Copyright 2008 by edizioni la meridiana - P.IVA 03633700723 - Powered by Sud Sistemi srl