Iscrizione
 Stampa   
  
 Ricerca

Autore:
Titolo:
Argomento:
Libri da sfogliare:
  
  
Su questo sito puoi pagare con 
  
 Catalogo
  
 On line con noi

Inviaci una mail a info@lameridiana.it o

seguici su Facebook

  
  
  
  

  
 Google

Statistiche google

  
  
Titolo Di padre in padre
Sottotitolo I tempi della paternità
Collana premesse... per il cambiamento sociale
Autore A. Coppola De Vanna F. D'Elia L. Gigante
Pagine 144
Tipo Pubb. Libro
Anno 2008
ISBN 978-88-6153-074-4
Prezzo 15,00     € 10,50
Sconto 30%
Risparmio: €4,50


Quarta di copertina

"Quello che vi accingete a leggere è un libro che può essere apprezzato da genitori, educatori e studiosi, ricco com'è di riflessioni ed esemplificazioni esposte in un linguaggio semplice e scorrevole."
                                                                                                   (dalla Prefazione di Fulvio Scaparro)
Può un padre esprimere la propria vulnerabilità affettiva e la ricchezza delle sue tensioni emotive senza perdere la sua identità o rinunciare alla possibilità di proporre percorsi di vita per il figlio?
E' il problema di fondo che emerge nelle nuove generazioni di padri, che sta portando con forza alla luce la questione "paternità", spesso oscurata dalla pratica e dalla retorica del ruolo paterno distinto, anzi opposto a quello materno. Un numero sempre maggiore di padri si è trovato a lottare per essere riconosciuto come genitore presente fin dal concepimento nella vita dei figli e in grado di assolvere anche ai compiti, doveri e responsabilità a torto creduti non tradizionali.
Il maschio normativo sta scoprendo di avere caratteristiche affettive che erano, e purtroppo lo sono ancora, considerate un'esclusività femminile: dolcezza, rispetto, amore.
E' lungo, molto lungo, il cammino che uomini e donne dovranno compiere per accettare le loro diversità e finalmente riconoscersi uguali almeno in questo: tutti noi vogliamo vivere come essere umani, cioè come cercatori e produttori di senso, come individui fertili. Ma non basta proclamarlo; occorre praticarlo in casa, a scuola, nel lavoro, ovunque. Una grande responsabilità educativa perchè i figli osservano e imparano dai rapporti tra padri e madri, tra uomini e donne.

     
Condividi:
<<
  
 I vostri commenti
Invia un tuo commento | Visualizza i commenti

3 commenti presenti. Media Voto 5 / 5
Pagina: 1 di 1

Fabio Barzagli (15/12/2008)
"Ho ricevuto e letto con piacere il vostro libro che con metodi indagativi simili ma anche diversi dai miei incentiva e contribuisce alla causa comune della riscoperta della paternità, dell essere padri e del reinventarsi padri nella nostra società moderna e dell intelletto. Un compito importante il nostro perché con umiltà forse possiamo aiutare e veicolare questo lento passaggio culturale che comunque già sta avvenendo sotto i nostri occhi e lo vediamo tutti i giorni in tante piccole cose. Riscoprirsi padre infatti modifica non solo gli aspetti sociali ma anche quelli interiori cambiando la propria percezione di figlio, di uomo, di fratello, di cittadino, ci sono molte implicazioni, per questo è un processo lungo e delicato ma il fine è molto importante: una maggiore consapevolezza e partecipazione sociale, una maggiore felicità e realizzazione individuale, un beneficio incalcolabile per la qualità della vita di tutti noi su questa terra. Io la vedo così, da ottimista, da innamorato della vita e del mio essere uomo, fratello, figlio, padre, amante, umano, intelligente, fisico, sensibile. FABIO BARZAGLI "
Voto: 5 / 5


Luca Bianco luca-bianco@libero.it (13/11/2008)
"Sono felicissimo che abbiate deciso di pubblica re un libro sulla paternita` che volentieri leggero` prossimamente. Come padre che ogni giorno deve lottare per poter essere tale, mi fa gioire che qualcuno prenda in considerazione la paternita` per valorizzarla invece di sminuirla o non considerarla affatto. Abito in Veneto e pur avendo cercato ripetutamente dei corsi per padri, nulla ho trovato. ORGANIZZATE I CORSI PER PADRI. FARO` DI TUTTO PER ESSERCI. C`e` bisogno di una nuova paternita` e della stima sociale per essa. Grazie ancora."
Voto: 5 / 5


Maurizio mverdolino@promotoredelbenessere.it (11/11/2008)
"Non ho ancora letto il libro e comunque do il max del voto semplicemente per l'idea. Riscoprire il significato del ruolo e far in modo che venga "integrato" nel significato più ampio che ognuno di noi da alla propria vita penso che sia una idea "ovvia" ma di grande "genialità". Troppo spesso negli ultimi anni forse per l'affannosa rincorsa a modelli "ideali" ci siamo persi una cosa molto importante: il contatto con noi stessi e l'accettazione dei propri limiti. E' a partire da questa accettazione credo che si possa costruire un nuovo mondo. Bella l'idea di preparare un Corso. Oltre ad inseg. faccio il Couns. e Form. Gordon e sarei disponibile a collaborare per la promozione del corso e/o per qualsiasi altra idea. Grazie e a presto dopo aver letto il libro ... naturalmente :-)"
Voto: 5 / 5




  
  

  
 Seguici su

         

  
 Appuntamenti
 
Mostra tutti
  
 Progetti per le scuole
Proposte formative per docenti e scuole - Anno scolastico 2016-17Download
Proposte di lettura per la scuola secondaria 2016-17Download
Proposte di lettura per la scuola primaria 2016-17Download
  
  

  
Copyright 2008 by edizioni la meridiana - P.IVA 03633700723 - Powered by Sud Sistemi srl